Condivisione riunione del 31 agosto 2012

 

Ecco l’interessante condivisione dei gasisti alla riunione del 31 agosto 2012 durante la quale  Antonella e Margherita hanno proposto questa breve riflessione ai gasisti divisi in gruppi di 7-8 persone. Qui potete vedere la foto dei gasisti e qui la raccolta di tutti i pensieri condivisi.

Siamo magnifici, con le nostre idee, attitudini e buoni propositi!

Cosa avete trovato all’interno del Gas e quali sono i cambiamenti che avete vissuto?

Forum super attivo

Impegno per cambiare in meglio il mondo

La forza dei numeri

Cambiamento di abitudini

Maggior consapevolezza

Ho scoperto la mail

Idea di comunità

Riscoperta di una dimensione di “paese”

Prodotti seri e sani

Opportunità di mettersi in discussione

Solidarietà

Amicizia

Entusiasmo nella condivisione di intenti comuni

Laboratori di autoproduzione e scoperta di nuovi talenti

Sito e forum = stimolo ad imparare ad usare il pc

Occasione di socializzazione

Contatto umano

Alimentazione più sana

Attenzione ai produttori locali

Sensibilità

Spirito di collaborazione

Consapevolezza

Scambio di informazioni

Disponibilità

Collaborazione

Tante persone e idee

Possibilità di fare qualcosa per gli altri

Stile di vita

Confronto

Gusti nuovi

Condivisione

Idee comuni

Più responsabilità

Occasioni di crescita

Tanti prodotti buoni

Un sito ricco

Affinità

Sicurezza

Stimoli nuovi

Risparmio

I nostri consumi “critici” possono cambiare anche la politica

Maggior organizzazione col sito

Più consapevolezza nell’alimentazione e negli acquisti

Riunioni meno tecniche e più formative

Maggior sensibilizzazione

Arricchimento continuo di idee e scambi

Avvicinarsi ad uno stile di vita più sano e più responsabile

Più protagonisti nelle nostre scelte di vita

Cambiamento radicale nel fare la spesa, anche risparmiando

Sentirsi “in famiglia”

Conoscere i produttori e creare relazioni dirette

Attività e iniziative a misura di bambino

Riscoprire il piacere dell’autoproduzione

Buon rapporto qualità/prezzo

Consapevolezza dei limiti delle risorse

Incentivo ai piccoli produttori e alle realtà locali

Consapevolezza come valore intrinseco e meno sprechi

Accoglienza

Condivisione di idee

Informazioni, stimoli e approfondimenti

Cambio stile di vita

Accessibilità ai prodotti biologici

Persone nuove

Persone che la pensano come me

Uno stile di vita sano

Condivisione e collaborazione

Occasioni di scambio (ricette, eventi, idee)

Solidarietà tra gasisti

Attenzione all’ambiente

Sentirsi normali e non fuori di testa

Nuovo modo di comprare

 

A cosa tendiamo come gruppo GAS?

Grande partecipazione dei gasisti alle iniziative

Rispetto per l’ambiente e la persona

Aumentare il senso civico

Responsabilizzare i nostri figli e donar loro un mondo migliore

Più coinvolgimento nella retegas vicentina e veronese – riunioni on line?

Crescere i nostri figli consapevoli fin da piccoli perché siano più facilitati in una vita più sana

Trovare una sede

Avere più tempo per seguire le cose che ci interessano

Essere d’aiuto alle famiglie a noi vicine

Più influenza sul territorio, più visibilità

Sostenere nuovi progetti di solidarietà

Coinvolgere più persone verso uno stile di vita più sano e sostenibile

Collaborare con il Comune per organizzare “Futuro presente”

Mettersi sempre più in gioco

Acquistare il più possibile all’interno del gas

Essere promotori di questo stile

Trovare il giusto equilibrio tra gli acquisti con il gruppo e quelli nei negozi di paese

Creare nuovi orti e nuovi laboratori

Ridurre i rifiuti

Sostenere la nascita di altri GAS

Maggior condivisione nel proprio tempo, delle conoscenze e delle abilità

Dare un messaggio forte alla politica e all’economia

Promuovere conferenze

Avere più occasioni di incontro e confronto

Che i nostri figli portino avanti la strada intrapresa dal GAS

Informarmi per essere più libero

Condivisione delle competenze e attitudini personali

Creare nuovi posti di lavoro e nuovi lavori (es. panificazione)

Boicottare multinazionali e rivedere il modo di lavorare

Nonostante il gran numero di gasisti mantenere un clima familiare

Abbattere le mail

Aumentare il coinvolgimento

Conoscerci meglio

Più contatto con i produttori locali

Più visibilità e riconoscimento

Scelta vegetariana-vegana

Ridurre l’impatto ambientale

Produrre un notiziario

Allargare gli acquisti di merce fresca (più formaggi, pesce, ecc.)

Fare unione tra i vari paesi

Educare i bambini per questa strada

Aumentare le proprie conoscenze e investire nella formazione 

Il ViVerBio GAS Lonigo su Il basso vicentino

Qui potete vedere l'articolo apparso sul numero di giugno 2012 de Il basso vicentino

Il ViVerBio GAS Lonigo su Il Giornale di Vicenza

Il 26 gennaio 2012 è apparso sul quotidiano Il Giornale di Vicenza un articolo sul ViVerBio GAS Lonigo. Clicca qui e buona lettura!

I nostri numeri e le nostre forze

Ad agosto 2011 il ViVerBio GAS Lonigo conta 61 famiglie iscritte e 15 in prova.

I referenti dei prodotti sono 22, aiutati, ove necessario, dalle famiglie ausiliarie.

6 persone fanno parte del Gruppo Filtro.

Il ViVerBio GAS Lonigo

Il ViVerBio GAS Lonigo è un G.A.S., cioè un Gruppo di Acquisto Solidale, un insieme di famiglie che si incontrano e organizzano per acquistare all´ingrosso prodotti alimentari o di uso comune, in genere biologici o eco–compatibili, facendosi guidare dalla solidarietà nello scegliere i prodotti: solidarietà tra i componenti del gruppo, ma anche verso i produttori e i popoli del sud del mondo per cercare, tramite la spesa, di abbattere le ingiustizie dovute agli sprechi, allo sfruttamento, all´inquinamento.

Il ViVerBio GAS Lonigo è nato nel 2007 da un gruppetto di famiglie di Lonigo e dintorni che desideravano una vita più sostenibile e un´alimentazione più sana.

Attualmente il gruppo conta circa 50 famiglie residenti non solo a Lonigo, ma anche nei comuni limitrofi come Alonte, Sarego, Montebello, Gambellara, Monteforte, Arcole, Sossano, Zimella, Orgiano, Montecchio Maggiore, Montecchia di Crosara, che si incontrano per acquisti collettivi di prodotti (per lo più biologici, equo–solidali o a km zero) e per scambiarsi informazioni sui consumi e sull´ambiente.

Il Gruppo Filtro del ViVerBio GAS Lonigo

Il Gruppo Filtro del ViVerBio GAS Lonigo è formato da un gruppetto di gasisti (6 persone attualmente) con lo scopo di coordinare le attività del GAS.

Poichè ha una visione generale del GAS, coordina le idee e le proposte di vario genere che nascono dai vari membri del GAS, funzione che si è resa necessaria data la grandezza che ha assunto il gruppo in pochi anni. Il Gruppo Filtro intende mantenere il GAS negli obiettivi cardini per cui esso è nato e a dare indicazioni e informazioni ai nuovi arrivati come pure incanalare energie nuove e proposte.

Non esitare a condividere dubbi, critiche, idee e proposte col Gruppo Filtro!

 

Cosa fa il ViVerBio GAS Lonigo

Il ViVerBio GAS Lonigo ha per scopo l'operare nel campo sociale e cooperativistico al fine di promuovere:

  • il consumo e la diffusione di prodotti biologici, naturale ed eco-compatibili, tramite acquisti collettivi di prodotti;
  • il il sostegno dei piccoli produttori locali, anche biologici o biodinamici, stabilendo con essi rapporti diretti che garantiscano un'equa remunerazione;
  • la solidarietà tra i membri del gruppo;
  • la solidarietà tramite gli acquisti con gli ultimi del mondo;
  • l'attenzione al territorio locale e alla sua difesa;
  • la condivisione di notizie, iniziative ed eventi riguardanti il biologico, il naturale, il solidale, l'attenzione all'ambiente, l'ecologia, l'alimentazione, la salute, il consumo critico, ecc.

Tra i prodotti che il gruppo acquista elenchiamo: pasta, riso, frutta, verdura, olio, farina, miele, carne, formaggio, succhi di frutta, marmellate, vino, biscotti, crackers, mandorle, cosmetici, detersivi, calze, jeans, intimo, calzature, biancheria per la casa.

Per quanto possibile, scegliamo produttori locali, con i quali stabiliamo un contatto diretto attraverso riunioni e⁄o visite presso le aziende.

Comè è nato il ViVerBio GAS Lonigo

Il gruppo nasce nel 2007..... 

Joomla templates by a4joomla