Nutella con .... fagioli

ciao vi invio una ricetta simpatica che è piaciuta anche ai palati più
difficili

Ingredienti:

230gr di fagioli lessati e gocciolati (io ho usato i cannellini)
100gr nocciole sgusciate
5 mandorle senza buccia
80 gr zucchero di canna integrale
40gr cacao in polvere
3 cucchiai di olio di girasole
1 bicchiere di latte di soia..

Preparazione:


frullare zucchero + nocciole+mandorle
una volta che il composto risulta in polvere molto fine aggiugere cacao +
olio+latte + fagioli

tenere in frigo si conserva per 1 settimana....se nn la mangiate prima.
io l'ho messa anche sulle crostate
fatemi sapere

Pane con farina di canapa

L'ordine della canapa del nostro gas è in
arrivo :-) vi consiglio una buona ricetta di pane con aggiunta di farina
di canapa già sperimentata e che sto facendo ora con l'ultima farina
che mi è rimasta dell'altro ordine.


Modalità di preparazione:


Sciogliere il lievito o la pasta madre in un po’ di acqua tiepida un’ora
prima di iniziare l’impasto.
Mescolare 500 gr di Farina di grano con il lievito e l’acqua tiepida,
impastare fino a raggiungere una consistenza né troppo solida ne troppo
liquida (Aggiungere acqua o farina per equilibrare l’impasto)…Lasciare
lievitare per quattro ore in una terrina coperta con uno strofinaccio
traspirante …dopo il tempo di lievitazione raddoppiare la farina
aggiungendo un poco d’acqua tiepida e lavorare l’impasto fino ad avere una
buona consistenza.
A quel punto riscaldare 1\2-3\4 di tazza d’acqua in un pentolino, farla
diventare bella calda, ma non bollente rovesciarla poi sull’impasto e
senza impastare aggiungervi sale, e se preferite semi (Sesamo, canapa,
pinoli) ed erbe a piacere (Ortica, salvia, timo, rosmarino) e coprire il
tutto con lo strofinaccio e lasciare ri-lievitare per circa 3 ore…
Riprendere poi l’impasto aggiungendovi dai 100 ai 200 gr di Farina di
canapa (1\5-1\3 del totale a seconda dell’intensità che si vuole avere),
impastare bene, se poi l’impasto si presenta ancora troppo liquido
aggiungere un poco di farina di grano o integrale giusto da dare più
consistenza all’impasto…
Dare la forma al pane (cilindrica, sferica) oppure formare due o più
pagnotte
Coprire con lo strofinaccio e lasciare riposare un’ora in zona calda
(sopra il frigo o presso il termosifone)
Preriscaldare il forno, e quando tutto è pronto portarlo a 180-200° C
avendo cura di porre un pentolino d’acqua sul fondo del forno (per il
fattore umidità)
Dopo circa mezz’ora controllare lo stato di cottura del pane…se necessario
lasciare ancora qualche minuto
Estrarre il pane e avvolgerlo nello strofinaccio…e poi in un sacchetto di
carta o di tessuto…
Lasciarlo raffreddare
Il pane ottenuto è così pronto per essere consumato, arricchito delle
sostanze presenti nella farina di canapa e della lievitazione naturale cui
è stato sottoposto..le erbe e i semi aggiunti possono variare di volta in
volta.


N.B.: Ho provato ad aggiungere nell’impasto, nell’ultima fase della
lievitazione, i semi di canapa tostati e tritati insieme a foglie di
ortica secche e un pizzico di sale. Risultato ottimo.

Tiramisu' estivo

Ciao vi mando qs ricetta
sembra un tirami su estivo ma in realtà con le opportune variazioni...
usando jogurt bianco e marron glasse o frutti di bosco può diventare una
simpatica alternativa al classico tiramisu' ...
provate

ciao
paola

 

 

Ingredienti:

32 savoiardi

2 vasetti di yoghurt al caffé

q.b. di latte fresco

q.b. di cioccolato fondente

q.b. di cacao amaro

 

Procedimento:

Intingere i savoiardi (uno alla volta) nel latte fresco e diporne 16 su una teglia.Ricoprire con uno strato di yoghurt (il contenuto di un vasetto) e grattuggiarvi sopra il cioccolato fondente (scaglie medie) fino a quando lo yoghurt non sia completamente coperto. Bagnare i restani savoiardi e creare un altro strato. Coprire con l'altro vasetto di yoghurt e spolverare con il cacao amaro setacciato. Coprire bene con carta-alluminio e mettere in frigo per un'ora.. Ricavarne 4 porzioni e servire.

Ricetta tratta da Ricettedalmondo.it

Succo di albicocche

La ricetta per preparare in casa il succo di
albicocche e gustare tutto il sapore della frutta di stagione è semplice e alla portata di
tutti; regalatevi una piacevole pausa durante le calde giornate estive
o gustatelo come complemento alla prima colazione.

Preparazione:


Pelate le albicocche, tagliatele in piccoli pezzi e ponetele in una
casseruola con l’acqua, lo zucchero e il succo di limone. Portate il
tutto a bollore e cuocete finché le albicocche non cominceranno a
disfarsi; a questo punto versate il composto nel frullatore o nella
centrifuga e riducete il tutto in succo omogeneo e il più possibile
privo di grumi.
Versate il succo di albicocca così ottenuto nelle bottiglie di vetro,
tappatele e fate sterilizzare in una pentola piena d’acqua bollente
per circa 20-30 minuti; lasciate raffreddare in acqua le bottiglie a
sterilizzazione completata.

Accorgimenti:
Per una migliore sterilizzazione riponete, prima di iniziare con la
preparazione, le bottiglie vuote in forno caldo a 120°C per circa 30
minuti e tiratele fuori solo al momento di riempirle; bollite inoltre
i coperchi che resteranno in acqua fino al loro utilizzo.

Idee e varianti:
Potete variare la percentuale di acqua e zucchero in base alla
consistenza e alla dolcezza delle albicocche.

Cavolfiore gratinato

Ingredienti:

1 cavolfiore
1 litro di latte di soia
4 cucchiai di farina
4 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
1 cucchiaino di sale
noce moscata a piacere
pan grattato.

Preparazione:


Accendere il forno a 200 gradi ventilato.
Mettere poca acqua in una pentola con coperchio, arrivata al bollore
mettere il cavolfiore pulito e tagliato a ciuffetti e cucinarlo (tipo al
vapore) con il coperchio max 10 minuti (deve essere morbido ma molto al
dente).
Una volta cotto,scolarlo e metterlo su una pirofila con un goccio
d'olio.

Preparare la besciamella: nella pentola utilizzata per la cottura del cavolfiore
(risparmiamo acqua per pulirla, detersivo e soprattutto olio di gomito che
non guasta) mettere tutto il latte, accendere il fuoco e con un frustino
amalgamare la farina, l'olio, il sale e la noce moscata. Continuare a
mescolare per un paio di minuti e tenerla sul fuoco finchè non si
addensa (non troppo pero')
A questo punto versarla sul cavolfiore con una spruzzata di pan grattato.
10-15 minuti in forno ed è pronto (il pangrattato deve risultare dorato).
Servirlo tiepido, buono anche il giorno dopo.

Comunque più facile da preparare che da descrivere.

Marmellata di cipolle e mele

Ingredienti:

1 Kg. di cipolle (vanno bene sia quelle dorate che bianche o di Tropea);

1 mela;

succo di 1/2 limone;

250 gr. di zucchero;

chiodi garofano o uvetta.

Preparazione:


Tagliate finemente la cipolla e mettetela in una pentola con lo
zucchero, la mela tritata, il succo di mezzo limone( o aceto di
vino bianco) e il chiodo di garofano. Fate cuocere a fuoco dolce finché il
composto non si sarà addensato. Io poi l'ho passato con il frullatore
a immersione per alcuni minuti.

A questo punto riempite i barattoli con il composto ottenuto e lasciateli
raffreddare.
Quando avranno raggiunto temperatura ambiente, potete procedere alla
sterilizzazione. Riempite una pentola d’acqua e disponete all’interno i
barattoli chiusi, separandoli tra loro con un panno in modo che non si
rompano scontrandosi. Da quando l’acqua bolle calcolate ancora circa 40
minuti, dopodiché spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Quando l’acqua
è a temperatura ambiente, togliete i vasetti e conservateli in un luogo
fresco.

Accorgimenti:
Se vi è possibile, utilizzate una padella d’acciaio. L’acqua per la
sterilizzazione deve coprire di almeno due dita i barattoli.

Idee e varianti:

Al posto del chiodo di garofano potete usare una manciata di uva sultanina,
qualche bacca di ginepro o qualche foglia di alloro.

Ideale per accompagnare i formaggi.

Dolcetti di farina di riso e cocco

Ingredienti:

2 hg circa di farina di riso

1 hg di circa di farina di cocco

5-6 cucchiai di zucchero di canna

un pizzico di sale

una bustina di vanillina

ezza bustina di lievito naturale per dolci

una decina di datteri naturali, 50 gr. di mandorle

una banana

un pò di latte di soia

olio di oliva q.b. (circa mezzo bicchiere)

preparazione:

mescolare le farine con zucchero -sale- lievito e vanilina e aggiungere
all'impasto l'olio il latte di soia e poi mettere nel tritatutto
le mandorle con i datteri a pezzetti e tritarli bene insieme- aggiungere
alla fine la banana a pezzi e amalgamare nel tritatutto tutti gli
ingredienti e a questo punto aggiungerli alle farine mescolando bene con
forza e aggiungere il latte di soia fino a che l'impasto risulti come
una crema ma non tanto densa.

A questo punto preparate dei pirottini di
carta o stampini in acciaio che possano contenere l'impasto di circa
un cucchiao o due e infornate in forno caldo temperatura sui 200 gradi
forno elettrico solo per una decina di minuti.
Questo è l'impasto vegano se volete al posto della banana potete usare
2 uova.

Buon appetito;-)

Torta di menta e cocco

Ingredienti:

1 vasetto di yogurt al cocco da gr. 125

3 uova

2 vasetti di zucchero

4 vasetti di farina per dolci soffici

1 vasetto di cocco secco

1 vasetto di olio di semi

1 vasetto di sciroppo di menta

1 bustina di lievito

 

Preparazione:

Mescolare tutti gli ingredienti e cuocere in forno cado a 170° per circa 40 minuti.

Sfornare il dolce (e facoltativo) quando è ancora tiepido spalmare la superficie con crema alle nocciole e spolverizzare con polvere di cocco.

Ottimo se come sciroppo di menta si usa la ricetta di Giovanna. Il colore non sarà verde brillante ....ma il sapore è eccellente!

Joomla templates by a4joomla